THE TECH PROPELLER FOR YOUR BUSINESS
Back to Top

Promozioni su Facebook: come ottenere buoni risultati studiando le metriche

  /  Tech Focus & Guide   /  Promozioni su Facebook: come ottenere buoni risultati studiando le metriche

Promozioni su Facebook: come ottenere buoni risultati studiando le metriche

Invia pagina a:
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Abbiamo già parlato della grande efficenza che ci fornisce Facebook in due campi principali per la nostra attività. Sia che gestiamo un’attività online che un’attività fisica, potremo fare affidamento ai potenti strumenti di promozione: Facebook ADV e Facebook Pagine. Rispettivamente, avremo la capacità di raggiungere ed entrare in contatto con nuovi utenti piuttosto che di creare un punto di incontro online dove affermare l’identità della nostra attività e diventare un punto di riferimento per i nostri clienti.

Ma come facciamo a misurare i risultati raggiunti? Investiamo il nostro tempo e lavoro, e spesso anche del denaro per ottenere nuovi clienti e quindi nuove vendite. Come facciamo a valutare la bontà dei risultati raggiunti?

Trattiamo i due casi differentemente, e tenendo presente che l’evoluzione nel tempo di una campagna ADV a pagamento è molto più veloce della gestione di una pagina, che diventerà efficace solo dopo qualche mese.

Facebook ADV: misurare il guadagno derivante dall’investimento

Quando creiamo una campagna Facebook ADV sono molte le attività che dobbiamo svolgere per impostare al meglio la stessa ed ottenere i migliori risultati. Inoltre, la maggior parte delle volte, avremo inquadrato la stessa campagna ADV all’interno di una strategia promozionale di più largo spettro, includendola dentro un sistema che porti poi il nostro utente ad una nostra Landing Page, Sito Web o Pagina Facebook di contatto. Questo ci consente di investire sapendo che otterremo poi un buon coinvolgimento con l’utente e una buona percentuale di contatti, interesse ed interazioni. Tutto questo processo poi si traduce in un’aumento delle vendite, ma per quanto riguarda questa guida, ci concentriamo solo sulla parte relativa agli ADV di Facebook. In ogni caso sarà sempre necessario aver presente la strategia di massima per poter effettuare i dovuti accorgimenti.

  • Risultato: il risultato impostato nella campagna può essere di vario tipo
    • Landing Page views
    • Contatto tramite Messenger
    • Like alla pagina
  • Numero di risultati
  • Costo medio: per un risultato raggiunto rispetto a quanto investito (es. 1 click ogni 0,50 € )
  • Reach: numero di persone che hanno visto la nostra pubblicità
  • Result Rate: percentuale media di persone che hanno cliccato sulla pubblicità avendola vista ( es. 0,20 % delle persone )

Nella maggior parte dei casi il dato che ci interesserà di più sarà il costo medio. Difatti, minore sarà questo valore, è più persone otterremo sul nostro canale di destinazione a parità di investimento. Sarà quindi possibile provare a modificare la nostra campagna pubblicitaria per aumentare l’efficenza tramite la lettura costante di questo valore. Potremo effettuare modifiche ai destinatari, alla creatività, ai testi per cercare di ottenere un risultato migliore. Ma attenzione, ricordiamoci che il vero risultato è quello di riuscire ad ottenere nuovo clienti, quindi, dovremo cercare di ottenere solo utenti per noi di valore. Sarebbe inutili fare una campagna con un Costo medio bassissimo ma che ci porti utenti di tutti i tipi e poi non interessati al nostro prodotto/servizio. Sarà molto meglio focalizzare la nostra campagna su un tipo specifico di utenti ma che poi manifestino davvero l’interesse per la nostra attività.

facebook-promozione-metriche

Facebook Page Insight: alcuni dati importanti da osservare

Gestire e promuovere la propria attività su Facebook spesso include anche la gestione della Pagina della propria attività. Nel corso degli anni lo spazio delle Pagine è progressivamente diminuito e gli algoritmi di Facebook si sono raffinati molto, in parallelo con un maggior spazio per gli utenti e per il loro interessi e concedendo spazio a pubblicità a pagamento e ad altre piattaforme come Instagram.

Possiamo comunque considerare la nostra Pagina come un biglietto da visita importante per i nostri Clienti che arriveranno a conoscerci. Inoltre, saremo in grado di crearci un’immagine e di definire maggiormente la nostra offerta al pubblico e di mantenere aggiornati i nostri follower.

  • Visite alla pagina: numero di visite di utenti sulla nostra pagina
  • Anteprime alla pagina: numero di visualizzazioni di info relative alla nostra pagina ma al di fuori di essa
  • Azioni sulla pagina: numero di interazioni (click, mi piace, comment)
  • Like alla pagina: i like alla pagina
  • Reach: numero di visualizzazione dei nostri post
  • Engagement: numero di interazioni derivate da visualizzazione di un post
  • Follower: numero di persone che potenzialmente potrebbero vedere i nostri post

Questi sono i parametri principali che cercheremo nel tempo di portare avanti. Cercheremo attraverso il nostro piano redazionale di creare interazione con gli utenti e di definire la nostra offerta e proveremo a diventare un punto di riferimento per una certa specifica di un determinato settore. Potremo addirittura usufruire del sistema a pagamento di tanto in tanto per aumentare la nostra portata di nuovi utenti, o cercare altre forme di promozione come tramite sito web o Google ADV per portare nuovi utenti sulla pagina.

Dovremo anche continuare a proporre buoni contenuti per i nostri utenti, infatti una volta ottenuti nuovi follower, sarà importante far sapere loro che potranno contare su di noi per assolvere la loro specifica esigenza! Così nel tempo, stringeremo sempre più rapporti e sempre più di qualità!

A seconda dei risultati raggiunti, decideremo poi come modificare il nostro piano redazionale per cercare di migliorare i Like, l’Engagement o il numero di Follower.

Utenti contento, utente che compra

Ottimizzare i risultati e sapere che stiamo facendo un buon lavoro sarà sempre una bella soddisfazione per noi. Ma se faremo un bel lavoro, sarà soprattutto una bella soddisfazione per i.nostri clienti! Oltre a visualizzare le metriche, cerchiamo sempre di restare in ascolto ai feedback dei clienti!

Sentiamo che l’offerta non è abbastanza chiara? Che i prodotti non sono abbastanza definiti o l’offerta rassicurante? L’utente vorrebbe un tipo di servizio diverso? Raccogliamo sempre i feedback degli utenti e modifichiamo le nostre strategie nel tempo per cercare di ottenere il massimo della soddisfazione!

Il tuo commento